VI INVITIAMO A SEGUIRE ATTENTAMENTE I PARAMETRI, RIPORTATI DI SEGUITO, PER CREARE CORRETTAMENTE I VOSTRI FILE DI STAMPA. 


 

FORMATO FILE

File di stampa in formato PDF, JPG oppure TIF.
I file vanno inviati numerati in sequenza di stampa.

.Eccezione: stampati rilegati (libri, riviste, cataloghi, etc.)
Per questi prodotti richiediamo un file PDF a più pagine.

 

FILE PDF - FORMATO CONSIGLIATO
In base al tipo di lavoro inviare PDF singoli oppure PDF multipagina.
 
.Importante: non sono accettati file PDF con pagine affiancate.


I file PDF devono essere generati con il predefinito PDF/X-3:2002 Standard. La versione PDF deve essere 1.4

.Importante:
  - tutte le scritte devono essere convertite in tracciati/vettori;
  - i livelli non sono ammessi;
  - non creare documenti PDF con rotazione delle pagine.
  - commenti e campi Form non sono consentiti;
  - sistemi di cifratura (es. password) non sono consentiti;
  - commenti OPI non sono consentiti;
  - curve di trasferimento non sono consentite.

Ulteriori informazioni sul PDF/X-3:2002 al link www.pdfx3.org

 

FILE CREATI CON APPLICAZIONI DI ELABORAZIONE IMMAGINI, AD ESEMPIO PHOTOSHOP®
I file generati con i programmi di elaborazione immagini, possono essere forniti solo nei formati JPG o TIF. Inoltre:
  - non devono contenere livelli ulteriori allo Sfondo;
  - non devono contenere canali Alfa;
  - non devono contenere Tracciati di Ritaglio.
Questo vale anche per i file di Photoshop® inseriti in InDesign®.

File JPG
  - utilizzare solo il formato Standard JPG;
  - salvare con Qualità Massima e Linea di base Standard;
  - non devono contenere Tracciati di Ritaglio;

File TIF:
  - non devono contenere livelli ulteriori allo Sfondo;
  - non devono contenere canali Alfa;
  - non devono contenere Tracciati di Ritaglio;


DIMENSIONI DEL FILE & MARGINE DI RIFILO (ABBONDANZE)
Creare i file di stampa con le dimensioni scelte aggiungendo 2 mm di abbondanza per lato, in tutti i prodotti con il taglio prima della piega (volantini, pieghevoli, biglietti da visita, cartoline, inviti, ecc.). Mentre abbondanza di 3 mm per lato per tutti i piegati prima del taglio (cataloghi, depliant, riviste, libretti, ecc.).

.Importante: non sono accettati file PDF con pagine affiancate.
.Importante: la presenza di segni di rifilo è sconsigliata.
.Importante: i file devono già essere nella misura corretta (LxH).


DISTANZA DI SICUREZZA
Per evitare problemi in fase di rifilo è necessario mantenere la grafica ad una distanza minima dal bordo di taglio di 3 mm.


RISOLUZIONE
  - prodotti di grandi dimensioni (dal formato A2 in su): da 150 fino a 200 dpi;
  - per tutti gli altri prodotti: 300 dpi.


COLORI
  - modalità di colore: CMYK o Scala di Grigio, 8 Bit/Canale;
  - profilo di colore: ISO Coated FOGRA27;
  - nei file PDF il profilo di colore deve essere Output-Intent;
  - tutti i prodotti a 4 colori non devono contenere colori speciali o pantone, così come non si deve ricorrere a spazi di colore diversi da CMYK, per evitare di incorrere in errori di interpretazione nella riproduzione cromatica.
 

FONTS
  - Evitare in ogni caso scritte di corpo inferiore ai 6 pt.
  - Convertire, dove possibile, tutti i testi in tracciato.


ASPETTO DEL NERO
  - Soggetti neri e grigi come ad esempio testi o linee, devono essere sempre create in nero puro.
  - Il nero composito come per per esempio: Ciano 30%, Magenta 30%, Giallo 30%, Nero 100% non è consigliabile per testi e linee, poiché si possono verificare facilmente imprecisioni di registro.

.Importante: Per aree nere è possibile ottenere un nero profondo aggiungendo percentuali di altri colori.
In base al gusto personale è consentito mischiare percentuali di altri colori finché non si raggiunga la copertura massima di colore prevista, ovvero non superiore al 200%, per esempio: Ciano 30% + Magenta 30% + Giallo 30% + Nero 100% = 190%


SPESSORE DELLE LINEE
  - Per linee in positivo (linee scure su sfondo chiaro) si deve considerare uno spessore di almeno 0,25 pt.
  - Per linee in negativo (linee chiare su sfondo scuro) lo spessore deve essere di almeno 0,5 pt.
  - Si prega di osservare: volendo rimpicciolire i motivi grafici, ci si assicuri che le linee non si assottiglino eccessivamente.


INVIO DEL FILE
Si suggerisce sempre la compressione dei file prima dell’invio (consigliato il formato ZIP) per evitare problemi con le estensioni.


La mancata osservanza delle istruzioni riportate comporterà, da parte nostra, la non assunzione di responsabilità circa il risultato di stampa.


 

 


 Scarica il PDF con le istruzioni